Dispositivi programmabili uC-CPLD-PSoC

uC-CPLD-PSoC

ATX e PFC

 Gli alimentatori ATX per PC si dividono i tre categorie:
1) Standard con PF non indicato tipicamente da 0.4 a 0.7
2) PFC Passivo utilizzano un filtro capacitivo per innalzare il cos(phi) al 95% ad una certa potenza e col variare del carico tale valore può variare.
3) PFC Attivo, i migliori,  utilizzano un circuito elettronico per mantenere il cos(phi) costante indipendentemente dalla potenza richiesta

Per PFC si intende power factor correction e si distingue fra attivo ( il migliore ) e passivo.
La potenza è espressa da P = V * I * cos(phi)

Il cos (phi) è il cosidetto fattore di potenza (PF) e deve essere prossimo ad 1, se invece è di circa 0.4 -0.7  viene "sprecata" e pagata, parte della potenza totale consumata con efficienza minore.

>>>